Problemi di stomaco?

disturbi-stomacoDisturbi legati allo stomaco

Spesso ai disturbi e al dolore dello stomaco sono associati bruciori che interessano il tratto esofageo, il tubo dove transita il cibo, presenti subito dopo aver mangiato o la sera al momento del riposo. 

Questi disturbi e dolori allo stomaco sono causati da un'eccessiva produzione di acido e le cause sono spesso da rintracciare in quello che mangiamo, nello stile di vita, insomma in motivi che possono essere facilmente risolti. Altre volte invece questi sintomi sono l'allarme che qualcosa di più serio potrebbe non funzionare regolarmente.

Dispepsia

Difficoltà a digerire, compare spesso dopo i pasti. La dispepsia provoca un senso di gonfiore, acidità, pesantezza, nausea, sonnolenza, mal di testa, alito cattivo.

Le cause della dispepsia

Possono risiedere negli stati ansiosi, nelle cattive abitudini alimentari, cattiva masticazione, presenza nello stomaco del batterio Helicobacter pylori, calcoli, colecisti.

Esami diagnostici

Si può richiedere una gastroscopia, il test del respiro per verificare la presenza del batterio Helicobacter pylori, e una ecografia dell'addome.

Trattamenti dispepsia

Lo stile di vita è molto influente in queste circostanze, la dieta alimentare dovrà anche subire delle modifiche essenziali affinché la digestione sia migliorata e facilitata, inoltre terapie per lo stomaco (acidità e senso di pienezza) a base di farmaci se il problema è nel batterio!

Aerofagia

Aria nello stomaco, comporta senso di gonfiore, compressione del diaframma con problemi respiratori e palpitazione. Eruttazione eccessiva.

Le cause dell'aerofagia

Possono essere diverse: mangiare in fretta, masticare male, bere bevande gassate. Ansia che fa incamerare aria mentre si parla e mangia.

Trattamenti aerofagia

Mangiare in posizione corretta, masticare lentamente fino a ridurre il cibo in piccoli pezzettini; evitare bevande gassate, farmaci che contrastano aria nello stomaco. Probiotici.

Gastrite

Infiammazione della mucosa dello stomaco. Si manifesta con bruciori sotto lo sterno, acidità, vuoto nello stomaco, nausea e potenziale vomito.

Le cause della gastrite

Sono ansia ad alti livelli, stile di vita scorretto, abuso di farmaci antinfiammatori, infezione da batterio Helicobacter pylori.

Esami diagnostici

gastroscopia, biopsia, test del respiro.

Trattamenti gastrite

Lo stile di vita deve essere corretto, come anche il regime alimentare, inoltre andrebbero assunti sotto prescrizione e controllo medico antiacidi e/o antibiotici per il batterio.

 

Indigestione

Difficoltà a digerire i pasti. Questo disturbo comporta pesantezza, mal di testa, anche crampi allo stomaco.

 

Le cause dell'indigestione sono legate ad un consumo eccessivo di cibo, soprattutto di grassi che rallentano la digestione.

 

Trattamenti indigestione:

E' possibile adottare rimedi fai-da-te quando i sintomi siano legati a questa causa: utilizzare una borsa dell'acqua calda sullo stomaco; bere tisane, camomilla calda. Pasti leggeri per 1-2 giorni.

 

Congestione

Blocco della digestione a causa del freddo soprattutto dopo aver mangiato tanto. Dolori, senso di oppressione allo stomaco; nausea, vomito, vertigini. (Vedi sintomi della congestione).

 

Le cause della congestione sono da cercare nella riduzione della circolazione sanguigna provocata dal freddo. Questa condizione comporta difficoltà di svuotamento dello stomaco e della digestione.

 

Trattamenti congestione:

E' consigliabile assumere una posizione supina, tenere lo stomaco al caldo, massaggiare la zona addominale.

 

 

Reflusso

L'acido sale su per lo stomaco transitando per il tratto esofageo fino alla bocca. Sensazioni di bruciore dietro lo sterno e in gola. Fatica a deglutire. Tosse frequente. (Leggi anche reflusso gastrico nei neonati

Le cause del reflusso

dipendono dalla cattiva chiusura dello sfintere che divide l'esofago dallo stomaco e questo fa risalire il cibo e l'acido nello stomaco.

 

Esami diagnostici

Gastroscopia con biopsia.

Trattamenti reflusso

Correggere lo stile di vita, l'alimentazione, antiacidi per alleviare l'acidità dello stomaco.

Rimedi naturali per il reflusso gastrico

Ulcera

Lesione della parete dello stomaco causata da lesione delle secrezioni acide dello stomaco. Questo comporta dolore allo stomaco dopo aver mangiato - ulcera gastrite - o alcune ore dopo - ulcera duodenale. Vomito, a volte con tracce di sangue.

 

Le cause dell'ulcera

Possono essere cercate nel batterio Helicobacter pylori - uso di antinfiammatori come aspirina, antidolorifici; stress, abuso di alcol.

 

Esami diagnostici

Breath-test, gastroscopia.

 

Trattamenti ulcera

Antiacidi, antisecretori per ridurre le secrezioni acide nello stomaco; antibiotici per curare l'infezione del batterio.

 

Ipocloridria

Mancanza di enzimi fondamentali per la digestione: acido cloridrico, pepsina. I sintomi possono non essere presenti. Inappetenza, pesantezza dopo i pasti.

 

Le cause dell'ipocloridria

sono da ricercare nella diminuzione della produzione di acido e pepsina per infiammazione cronica delle ghiandole che li producono.

 

Esami diagnostici

Gastroscopia con biopsia.

 

Trattamenti ulcera

Non ci sono farmaci specifici.

Ernia iatale

Scivolamento di parte dello stomaco al di sopra dello spazio attraverso cui passa l'esofago. I sintomi dell'ernia iatale sono bruciori al petto, rigurgiti acidi, difficoltà nella deglutizione.

Esami diagnostici

Gastroscopia, radiografia del tubo digerente.

Trattamenti ernia iatale

Antisecretori, antiacidi per alleviare le secrezioni acide da parte dello stomaco; procinetici per favorire lo svuotamento dello stomaco. Possibile bisogno di intervento chirurgico per i casi più gravi.


Sei qui: Home Alimentazione e Salute Problemi di stomaco?